L’Organetto di Barberia

CHI: Teatro Tages
QUANDO: Domenica 2 Agosto 2009, h. 21,30
DOVE: Piazza Mercato
INGRESSO: Gratuito
—————————————————————-

Il Teatro Tages, arriva lentamente, spinge il suo strumento e si ferma in un vicolo, in una piazzetta o in un parco. Si attacca alla manovella e ai primi giri, improvvise rimbalzano, rotolano, saltellano, nell’aria le note del suo organetto di Barberia. Tutto si colora di festosità, dalle facciate delle case, all’aria e il torpido silenzio si frantuma ai richiami dei giovani, che, felici accorrono e assalgono con mille domande per soddisfare le loro curiosità. Una simpatica scimmietta coinvolge il pubblico ballando il tiptap e atri burattini raccontano brevi storie con il loro movimento accompagnato dalla musica. L’organetto è una varietà di organo meccanico, detto anche Organetto di Barberia, dal nome del suo inventore e costruttore, Giovanni Barberi di Modena. È costituito da una cassa rettangolare di dimensioni variabili, che contiene, un mantice e delle canne, girando la manovella dello strumento, il cartone perforato scorre e permette l’apertura di una valvola corrispondente a una canna, producendone il suono. L’organetto è uno strumento portatile, di solito montato su di un carretto e trainato a mano. Dopo essere stato molto in voga nell’Ottocento in vari paesi europei, è poi andato quasi scomparendo.