Cappuccetto Rosso – Teatro Barbaro

In collaborazione con

Teatro Barbaro

CAPPUCCETTO ROSSO

Scritto diretto e interpretato da Senio G.B. Dattena

Produzione Teatro Barbaro

9 agosto 2014 ore 20

Parco della biblioteca

Cappuccetto Rosso è uno spettacolo molto particolare, basato interamente sul rapporto attore-spettatore e sul continuo coinvolgimento di quest’ultimo che, chiamato in causa, è l’altro vero protagonista della pièce.

Si potrebbe dire che in questo spettacolo non c’è trucco né inganno. Infatti l’attore non indossa alcun costume di scena e non agisce all’interno di nessuna scenografia, ma molti sono i “travestimenti” della voce e  del corpo, in questo spettacolo dai ritmi travolgenti e dai continui “colpi di scena”. Basta un piccolo spazio e la presenza dei bambini perché si cominci. Il prologo è già spettacolo. E quindi gioco. I bambini lo capiscono con una velocità impressionante e, divertiti, si lasciano condurre da quel pifferaio magico che è appunto l’attore. Si parla di gioco perché al centro di questa narrazione vi è il gioco e la possibilità, proprio attraverso il gioco, di essere divinamente “Sciocchi”. L’opportunità di sciogliere qualsiasi remora in una risata collettiva. In realtà lo spettacolo è tutto qua. Gioco, ritmo, respiro. Non c’è altro ma, vi assicuro, non è poco. Un unico respiro lega tutti i protagonisti in sala. Un solo ritmo li coinvolge.

Occhi incantati e divertiti assistono alle trasformazioni della voce e del corpo dell’attore. Alle sue acrobazie mimiche e vocali. Alle sue impressionanti moltiplicazioni. Un crescendo di risate e di partecipazione accompagnerà il pifferaio ad un finale ai limiti della follia.

Nonostante questa baraonda, la struttura della fiaba resta in qualche modo intatta, nel senso che i personaggi e l’andamento della storia sono più o meno quelli che conosciamo. Ciò che rende la fiaba sempre diversa e originale è il continuo coinvolgimento del pubblico e le improvvisazioni dell’attore che, come il pubblico, ama stupire e stupirsi.

cappuccetto-rosso-2image