CESAR BRIE – IL MARE IN TASCA

_MG_8703foto di Paolo Porto

__

Il Mare in Tasca

in collaborazione con   

.

Storia di un attore che, svegliatosi, scopre di essere stato trasformato in un prete
scenografia, testo, regia e interpretazione: César Brie
musica di Antonio Vivaldi
produzione: Cesar Brie – Arti e Spettacolo, L’Aquila
Il tema di questo spettacolo é l’amore. Il personaggio é un prete. L’azione si sviluppa nella stanza del prete dietro la sagrestia. Il tema permette all’autore di rivedere la sua esistenza ed il prete permette all’attore di dialogare con Dio, nel quale non crede. Il pubblico fittizio, rappresentato sulla scena, permette al sacerdote di rivolgersi al pubblico reale senza confonderlo con il suo gregge.
Il personaggio del prete esiste affinché si accetti la sua irrealtá. Non si tratta di credere nella verità della scena ma nella verità della finzione. Un attore é un uomo che scolpisce un altro uomo tra gli uomini. La sua falsa autobiografia ha interrogato la vostra biografia?
Su questo argomento l’autore e l’attore sono gli unici che non possono aprire bocca.