C’era Una Volta Un Tetto

il tetto

________________________________________________________________________________

C’Era Una Volta Un Tetto  (ANNULLATO)

Le Compagnie Del Cocomero

produzione: Le Compagnie Del Cocomero

regia: Rahul Bernardelli

quando: 16 agosto

orario: 21,30

dove: Teatro Prigioniero Delle Favole

(Cortile ex Scuole Elementari)

Lo spettacolo: Un tetto minuto, piccolo ed intimo oppresso da alti ed incombenti tetti.

Il tetto di un piccolo condominio con le sue storie e le sue vicende.

Un tetto, luogo dove arrivano cose, lanciate o portate che qui ristagnano dimenticate, e che non hanno altro destino se non quello di diventare amiche degli animali che vivono fra quelle tegole. Ma in questo luogo,però,tutto può trasformarsi, ridivenire,ritrovarsi. Questa è l’idea portante del nostro spettacolo che ritrova nel momento animativo la sua valenza drammaturgica. I burattini, i pupazzi, gli oggetti dimenticati su questo piccolo tetto, e abbandonati ad un lento disgregarsi ritrovano se stessi come protagonisti di una nuova dimensione. Ecco che ‘fradice’ bucce di banana si inventano‘soubrette’ in improbabili varietà; pipistrelli e farfalle, cantanti per una notte; gatti e topi protagonisti di sgangherate serenate al chiaro di luna o di chiassose sarabande al luna park.

Tutto diventa un gioco di velata ironia in cui la logica (reale) si scontra con l’immaginario (irreale). Il filo conduttore dello spettacolo nasce dal connubio fra musica (le canzoni), e l’animazione, (i burattini, gli oggetti e i pupazzi), esaltando così l’amalgama, strano ma potente, fra fantasia e realtà.

Durante il lavoro di allestimento,improvvisamente ci siamo resi conto di aver incominciato un percorso molto strano. Avevamo imboccato una strada sconosciuta, difficile ed impervia che portava ad una sola meta: la decodificazione di un nuovo tipo di linguaggio fantastico. Abbandonare le parole, dimenticare la trama, tralasciare il lieto fine per lavorare solo sulle situazioni, sull’animazione, sulle elaborazioni musicali, ci ha aperto nuovi orizzonti che siamo pronti ad esplorare.

Spettacolo per bambini e famiglie.

Anno di produzione: 2011

Tecnica utilizzata: burattini, pupazzi, mimo.