Dentro lo specchio

Autoritratti

diretto da: Alessia Marrocu

8/12 AGOSTO 2011

Orario: 10.00 – 12.30

Costo iscrizione: 120 € (comprensivo di alloggio e tessera associativa)+ 20 € (quota assicurativa)

numero allievi: 15 massimo

Scarica la scheda d’iscrizione

Note sul laboratorio:

L’artista allo specchio per potersi raffigurare, e quindi descrivere, deve prima osservarsi e imparare a conoscersi. Autoritrarsi significa confrontarsi con la propria immagine, ma prima di tutto con la propria identità. Riflettersi…e riflettere.

Obiettivi del corso:

Il laboratorio, indirizzato a bambini e ragazzi dai 7 agli 11 anni, si sviluppa come percorso interdisciplinare che utilizzerà il ritratto e l’autoritratto come strumento per affinare, attraverso l’esercizio delle arti plastiche e il gioco teatrale, la conoscenza di se stessi e delle proprie capacità espressive, superando, con l’aiuto dell’arte, stereotipi e modelli sbagliati che spesso intrappolano la creatività e limitano l’autostima.

Programma indicativo:

i 5 giorni di laboratorio saranno strutturati sotto forma di gioco, alla scoperta del proprio corpo e della sua rappresentazione.

Dopo aver esplorato le potenzialità espressive del corpo attraverso piccoli giochi di propedeutica teatrale (la mimica, il movimento, l’equilibrio, etc.) si chiederà ai ragazzi di rappresentare “graficamente” le proprie scoperte, in un percorso creativo che li vedrà confrontarsi con varie tecniche artistiche (il disegno, la scultura, il collage, etc.) e che si concluderà con l’allestimento di una piccola mostra che esporrà le opere realizzate dagli allievi durante il corso.

Alessia Marrocu,

nasce a Cagliari il 20/05/85,

Comincia il suo percorso artistico giovanissima, nel circuito dell’aquilone d’arte.

Nel 1996 partecipa per la prima volta ad un festival internazionale di aquiloni e da allora comincia a girare il mondo ospite dei più grandi festival europei, tessendo contatti con i maggiori interpreti dell’aquilone d’arte nel mondo. Queste occasioni le consentono di crescere artisticamente e produrre le prime opere, divenendo presto membro effettivo della comunità aquilonistica europea.

Nel marzo 2006, tramite la Drachen Foundation di Seattle, partecipa al progetto “Paper in Flight”, in Giappone, dove apprende le antiche tecniche di produzione manuale della carta e i segreti dei maestri dell’aquilone giapponese.

Ad Agosto 2008 studia tecniche incisorie con i maestri Anna Paola Marturano e Alberto Marci.

A Maggio 2009 inizia la collaborazione con “Io Non Ho Paura”, progetto artistico collettivo ideato da giovani storici dell’arte e giovani artisti che, mediante la progettazione e l’allestimento di esposizioni,si pone l’obbiettivo di creare un circuito di collaborazioni tra organizzatori, artisti e comunità.

A novembre del 2009 è stata coinvolta nel progetto espositivo“Wings over a floating world”, che mescola l’arte dell’aquilone e quella della stampa xilografica, organizzato dalla Drachen Foundation.

Attrice ed educatrice:

Inizia la sua formazione teatrale nel 2003 presso il Teatro del Sale di Cagliari con: Aurora Simeone, Corrado Licheri e Stefano Ledda. Dal 2003 al 2008 lavora con la stessa compagnia al festival di arti sceniche “L’Isola del teatro” occupandosi dell’organizzazione generale e formandosi nel campo dell’educazione infantile.

Prosegue la sua formazione attraverso numerose esperienze laboratoriali con maestri quali: Paolo Giorgio, Michele Monetta, Marcel Marceau, Sara Mangano, Pierre-Yves Massip, Florent Bergal, Yves le Breton, Giorgio Rossi, Franco Fais, Gioele Dix, Francesco Brandi.

Collabora attualmente come attrice con la compagnia “Il Crogiuolo” di Cagliari e con il “Teatro del Segno” laboratorio di produzione teatrale di Stefano Ledda.

Dal 2004 dirige corsi di propedeutica teatrale e di avviamento alle arti plastiche per bambini.